Folla in prospettiva 2013-14

Rappresentare una folla di persone in prospettiva comporta delle regole. Assumendo come accettabile verità il fatto che tutte le persone in piedi condividono l’altezza dei loro occhi, accade che l’orizzonte visuale di chi osserva la folla in piedi coincida con l’altezza degli occhi di ogni persona osservata, sia essa vicina o lontana. Fanno eccezione le persone accucciate a terra, i bambini poiché la loro altezza è minore di quella degli adulti ed i cani: essi vanno pertanto disegnati al di sotto dell’orizzonte. La taglia dei cani è stabilita dalla loro vicinanza all’orizzonte. C’è un minimo di quindici persone da rappresentare: quelle più vicine coprono quelle più lontane. Lavori eseguiti nelle prime classi.
Representing a crowd using perspective involves some rules. Assuming as acceptable truth that all people share the standing height of their eyes, it happens that the visual horizon of the observer coincides with the height of the eyes of each person observed, whether near or far. The size of the dogs is determined by their proximity to the horizon. Works carried out in the first classes.

Informazioni su devescovart

Professore di Arte ed Immagine presso la scuola secondaria di primo grado di Anzola dell'Emilia "Giovanni Pascoli"
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Elaborati 2013-2014, Folla in prospettiva 2013-14, Progettazione grafica, Progettazione grafica 2013-14, Prospettiva 2013-14, Prospettive e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...