Gerhard Richter 2012-13

Gerhard_richter_02_2005_düsseldorfL’unico artista vivente, che sta dominando il mercato dell’arte, in questo momento è Gerhard Richter; i suoi quadri informali si vendono a quasi 22 milioni di sterline. Si veda a tal proposito questo articolo tratto da “The Telegraph”. Tale importo oggi corrisponde a più di 25 milioni di Euro! Se un quadro astratto di Richter vale tanto, come è possibile che i quadri astratti dei miei studenti debbano passare inosservati? Per cui eccomi qui.
I miei studenti per ora non vedranno un Euro per i loro sforzi colorati ma dall’altro canto il valore, loro, lo possono misurare in voti (e qui con entusiasmo ne ho dati di bellissimi!).
A  parte la triste constatazione che il vile denaro sembra aver precluso alla moltitudine il piacere di possedere opere d’arte, direi che Richter mi affascina come uomo e come artista: a ottanta anni ha una prestanza fisica eccezionale; nella sua vita ha sperimentato le vie più innovative dell’arte del XX° secolo: dalle opere più figurative, iperrealistiche, ai quadri di denuncia sociale e politica, fino ai più asettici e accondiscendenti informali astratti. Come si legge nell’articolo suggerito “colourful abstracts which can fit into any interior, cannot offend anyone”.
In luglio 2012 mi recai alla mostra celebrativa dei suoi ottanta anni al Beaubourg di Parigi e lì mi nutrii per ore, in maniera critica e curiosa, delle sue opere.
Da questa esperienza è nata l’iniziativa personale di realizzare anch’io degli informali. Alcuni risultati sono pubblicati in questo sito nella sezione “prof”:
In July 2012 I went to the celebratory exhibition of Richter’s artworks at the Beaubourg in Paris and there, I really enjoyed his paintings for hours.
From this experience, I then decided the personal initiative to emulate Richter and perform some informal paintings by my own. Some results are published on this website under the “prof” section:
Gerhard Richter insegna…
Esperimenti su tela
Stimolato dai risultati, mi son quindi lanciato con i miei studenti che valorosamente si son cimentati con pari entusiasmo, supportati dai miei consigli.
Alcuni link di riferimento:
In questo video si può vedere l’artista all’opera
Alcuni dipinti astratti dal sito ufficiale dell’artista
Ancora dipinti dal sito ufficiale
Da un blog d’arte
Presento qui di seguito, con orgogliosa soddisfazione di docente, la raccolta dei bellissimi lavori astratti realizzati dalla 3°B, 3°D di quest’anno.
Encouraged by the results, I asked my students to do the same. They have valorously carried out the following works, with equal enthusiasm, supported by my advice.
Gerhard Richter_3°C_2
Si ispirano al genio creativo di Gerhard Richter anche i seguenti lavori eseguiti a mano con il solo ausilio di un vecchio trattegigrafo meccanico che conservo ancora dai tempi del liceo e che alcuni allievi hanno adoperato con tutte le cure del caso.
The following artworks are also inspired by the creative genius of Gerhard Richter.
They have been performed with no computer aid but with an old fashion mechanic instrument I preserve since the college times.
Per concludere presento anche questo lavoro fatto nella 1°D. Sembra profondamente diverso dai precedenti eppure si ispira anch’esso ella poliedrica ed estremamente varia produzione artistica di Gerhard Richter. L’immagine a sinistra rappresenta l’originale della studentessa che pazientemente si è cimentata, mentre l’immagine a destra riporta una semplice elaborazione al Photoshop operata dal sottoscritto manipolando la stessa immagine.
Finally I present this artwork by 1°D. This is also inspired by the wide artistic production of Gerhard Richter. The left image is the original handmade drawing of the student, the image on the right shows a Photoshop amplification of the same image.

Informazioni su devescovart

Professore di Arte ed Immagine presso la scuola secondaria di primo grado di Anzola dell'Emilia "Giovanni Pascoli"
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Avanguardie XX° Sec., Elaborati 2012-2013, Gerhard Richter, Gerhard Richter 2012-13 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gerhard Richter 2012-13

  1. Pingback: Gerhard Richter 2013-14 | devescovART

  2. Pingback: Premiati esposizione fine anno 2012-13 | devescovART

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...