Grattacielo e centro polivalente 2°B_2012-13

Questo progetto riguarda la costruzione di un grattacielo e di un centro polivalente alla sua base per funzioni commerciali e ricreative, tra le più evidenti una pista per go-kart avvolgente l’intero complesso edilizio.

Primo elaborato eseguito alla lavagna. Tra parentesi i contributi di idee dei singoli alunni durante il brain storming iniziale. In sovrimpressione l’elenco delle idee guida elaborate durante la prima sessione di lavoro.

Una volta scelto il tema collegialmente in classe, i ragazzi sono partiti da due forme fondamentali schizzate in assonometria dal professore sulla lavagna: un parallelepipedo allungato (il corpo del grattacielo) ed un prisma a sezione trapezoidale (i servizi annessi). Gradualmente, idea su idea, il progetto ha preso corpo, includendo nuove forme e nuove funzioni. La forma insegue la funzione e viceversa. Il corpo dei servizi è diventato un prisma a base rettangolare con una parte incavata sul lato superiore, come se un cilindro lo avesse parzialmente eroso: in questo modo è stato possibile ipotizzare una pista da skateboard o per bici da cross sul coperto dell’edificio. Una pista da go-kart avvolge il complesso che, in una parte, risulta sopraelevata di un piano per permettere gli affacci e l’ingresso ufficiale al complesso. Altra idea portante è la grande parete cieca destinata a rappresentare un vasto e colorato dipinto murale. Il complesso disporrà di una grande insegna sulla sommità del grattacielo per pubblicizzare il principale ente finanziatore e ci sarà una suite per il sindaco all’ultimo piano… proposta dai ragazzi per convincere l’amministrazione ad autorizzare l’intervento. Sebbene io abbia trattato l’idea con la dovuta ironia non l’ho cassata ipocritamente del tutto: un grande intervento come questo deve accontentare un po’ tutti: ambientalisti, utenti finali, investitori, amministratori, conservatori. In fondo potrebbe essere utile ed invogliante disporre di una suite pluriuso a beneficio della città ospitante, ovvero non proprio per il sindaco ma anche per meeting, incontri o per ospitare personaggi illustri in visita o particolari riunioni della giunta.

Ecco una vista a volo d’uccello del complesso. La nera pista asfaltata per i go-kart avvolge a sinistra il grattacielo e a destra un corpo più basso. Quest’ultimo ospita al piano terreno un supermercato ed i box per i go-kart al piano superiore.

Il plastico di studio realizzato in cartoncino e nastro adesivo. Sulla destra in alto il logo del complesso ideato da un alunno della classe: “Anzola Paradise”.

Ancora un’immagine del plastico con qualche elaborazione del prof al photoshop

Alcuni elaborati grafici:

Informazioni su devescovart

Professore di Arte ed Immagine presso la scuola secondaria di primo grado di Anzola dell'Emilia "Giovanni Pascoli"
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Architetture 2012-13, Elaborati 2012-2013, Grattacielo e centro polivalente 2°B_2012-13 e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...