Progetto Piscina – classe 3°D_2011-2012

OBIETTIVO DEL PROGETTO: PROPORRE ALL’AMMINISTRAZIONE DI ANZOLA LA COSTRUZIONE DI UNA PISCINA NEL PARCO FANTAZZINI
OBIETTIVO ARCHITETTONICO: REALIZZARE IL NUOVO COMPLESSO ARCHITETTONICO RESTITUENDO ALLA CITTADINANZA LA MASSIMA SUPERFICIE A VERDE
RIFERIMENTO PROGETTUALE: EMILIO AMBASZ ASSOCIATES – NEW YORK
L’idea base si è evoluta in classe in diverse ore di brain storming dove i ragazzi, nel caos della loro esuberanza (ed entusiasmo) hanno fissato le idee portanti del progetto:
  • la nuova piscina avrà una copertura attrezzata a verde ed ai lati i muri perimetrali saranno raccordati al parco con un dolce declivio di terreno erboso: alla fine l’impressione visiva sarà quella di una collinetta posta nel mezzo del parco.
  • il vano piscina usufruirà di illuminazione superiore tramite una ampia vetrata che si potrà aprire a scomparsa e permettere d’estate una interessante interazione funzionale tra il prato soprastante ed il vano piscina stesso: ci potrebbero essere dei trampolini, delle scale o degli scivoli gonfiabili (facilmente removibili ed accatastabili d’inverno).
  • due scale interne collegheranno il vano piscina con il prato soprastante che diventerà ovviamente spazio funzionale per prendere il sole giocare, discutere. 
  • Per i portatori di handicap ci sarà un ascensore, la cui torretta, per ridurne l’impatto visivo sulla collinetta artificiale, sarà realizzata in cristallo (apparirà come un parallelepipedo trasparente).
  • I vani della piscina come gli spogliatoi, il bar, gli uffici saranno tutti raccolti in una zona rettangolare con accesso su via 25 Aprile (all’altezza della Coop). Tali vani saranno illuminati tramite pozzi di luce che svetteranno in disposizione casuale sul prato pensile soprastante. Essi saranno chiusi superiormente tramite lastre quadrate debordanti di cristallo satinato (per non vedere di sotto): ecco realizzato il “piccolo giardino dei tavoli luminosi”. si pensi all’effetto serale e notturno quando i vani illuminati creano un gioco di chiarori sul prato e sulle persone sedute attorno ai tavoli.
  • Simmetrico all’ingresso principale si potrebbe realizzare un’altra apertura (per motivi di sicurezza e per aumentare l’illuminazione diretta del vano piscina); più o meno all’altezza del Jelassic Park che, ovviamente avrebbe un ruolo fondamentale per la fruizione estiva della piscina 

La zona del Parco Fantazzini con la piscina di nuova realizzazione. Sulla destra la nostra scuola

Fotografia del primo schema realizzato alla lavagna (ritoccata dal prof al Photoshop per la pubblicazione della mostra)

Vista da via 25 Aprile (plastico realizzato con maestria dagli allievi Mattia Bonantini, Matteo Cristoni, Paolo Siotto ed Eduard Gherca – fotoritocco del prof)

Foto aerea dell’intervento, si notino i “tavolini di luce”

Visione della piscina senza il solaio di copertura (il plastico è ispezionabile e permette di visionare l’organizzazione interna degli spazi)

Planimetria dell’intervento

Informazioni su devescovart

Professore di Arte ed Immagine presso la scuola secondaria di primo grado di Anzola dell'Emilia "Giovanni Pascoli"
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Architetture, Architetture 2011-12, Elaborati 2011-2012, Progetto Piscina - classe 3°D_2011-2012 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Progetto Piscina – classe 3°D_2011-2012

  1. devescovart ha detto:

    Ogni commento è ben gradito

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...